capodannomessina.com - cenoni, feste, discoteche, hotel, agriturismi, tutto su come passare il capodanno a Messina e provincia

Info e Prenotazioni:

Scrivici info@capodannomessina.com

Case e Appartamenti Capodanno a Messina

Cerca Case e Appartamenti per Capodanno a Messina e dintorni

Cerca casali e appartamenti per celebrare il capodanno a Messina e provincia. Una occasione confortevole e spesso economica per tutte le tipologie di vacanze.

Vedi anche:

Per avere maggiori informazioni su Case e Appartamenti in affitto per Capodanno a Messina e dintorni, contattaci tramite il form qui sotto.

Dite Messina e pensate immediatamente ai traghetti. Oppure a Taormina e al suo splendore. O forse alle Gole dell’Alcantara e alle isole Eolie. Ma quanti di voi hanno desiderato conoscere Messina città, il capoluogo di questa provincia montuosa, stretta, complicata? Eppure Messina è una città entusiasmante, aperta come le sue strade e le sue grandi piazze trasformate dal sisma del 1908. E facendo base a Messina si possono fare molti tour interessanti in paesini che forse non avete mai sentito nominare ma che proprio in certi momenti dell’anno, ad esempio sotto le Feste, diventano attrazione. Per viverle al meglio, provate a rendervi autonomi alloggiando in case o appartamenti in affitto a Messina e provincia.

Perchè passare il Capodanno in casa o appartamento a Messina e provincia?

Messina è una provincia abituata al turismo da sempre. Ruota intorno a una città portuale e l’accoglienza dei forestieri è la sua religione da tempo. Qui la gente ha sempre vissuto sulle pensioni, alberghi, campeggi e sugli eventi che animano le stagioni turistiche.

Il territorio della provincia di Messina comprende molte località affascinanti, ma situate in zone difficili da raggiungere, quindi una certa libertà di movimento è preferibile rispetto ai mezzi pubblici. Soprattutto in inverno, tra Natale e Capodanno, dovreste poter scegliere dove andare e quando, tra i tanti eventi da vedere. Meglio quindi far base in una casa o un appartamento in affitto e gestire il proprio tempo.

Che tipo di case affittare a Messina e provincia per Capodanno?

La tipologia di case da affittare a Messina e provincia è formata da monovani o bivani, quasi sempre in zone di mare. Il lunghissimo litorale (da Taormina alle soglie di Cefalù), molto animato in estate, a Capodanno è più tranquillo e quindi si possono trovare facilmente camere o appartamenti da occupare in affitto. Nei paesini di montagna, invece, sono i tanti piccoli B&B a gestione familiare a creare le situazioni ideali per l’accoglienza dei turisti.

Dove affittare casa a Messina o in provincia per Capodanno?

La richiesta più comune per case o appartamenti in affitto nel messinese è a Taormina, Letojanni o Giardini Naxos. Questi tre comuni sono il simbolo del turismo estivo ma anche in inverno attirano molti visitatori che amano “assaggiare” il mare siciliano nel tepore di un inverno molto poco inverno! Un po’ meno richieste, in questo periodo, le isole Eolie. La paura di rimanere bloccati a causa del mare agitato scoraggia i turisti che però scelgono volentieri, in alternativa, case a Milazzo o Capo d’Orlando. A Messina città la richiesta di alloggi in affitto per turisti si concentra per lo più sul lungomare e al centro storico, comunque non lontano dagli imbarchi dei traghetti.

Cosa vedere a Messina e provincia per Capodanno?

Se venite in vacanza a Messina e provincia per Capodanno vi consigliamo di concentrare la vostra attenzione sul capoluogo. Non solo per i monumenti che offre, alcuni dei quali molto antichi nonostante la ricostruzione post sisma del 1908, ma anche per le tante iniziative natalizie che costellano soprattutto le frazioni e i paesini dell’hinterland.

  • A Messina è sicuramente una meta obbligata il Duomo, la cattedrale di Santa Maria Assunta ricostruita esattamente con le fattezze originali (del XII secolo) e ricca di opere d’arte preziosissime. Il suo orologio meccanico animato che a mezzogiorno fa muovere diversi personaggi in cima al campanile è un’attrazione da non perdere.
  • La Concattedrale di San Salvatore risale al primo Novecento e dentro è decorata in uno stile simil barocco; nell’immediato secondo dopoguerra ebbe il ruolo di cattedrale in attesa di ricostruire il duomo danneggiato dalle bombe.
  • L’Annunziata dei Catalani è uno dei pochi monumenti a essersi salvato dal terremoto. La chiesa oggi mostra ancora la struttura tipicamente normanno-bizantina ma ricca anche di decori in stile arabo, come si usava al tempo.
  • Altre chiese molto belle da ammirare sono: il Sacrario di Cristo Re, il Santuario della Madonna di Montalto, Sant’Elia, San Giovanni di Malta, Santa Maria del Carmine.

Non deve mancare una passeggiata alla Galleria Vittorio Emanuele III, salotto elegante della città, o al Museo Regionale dove si trovano alcune delle più belle opere d’arte siciliane. Nel centro storico ammirerete, oltre alle palazzine liberty, bellissime fontane.

In provincia, non potete non andare a Taormina se non l’avete mai vista immersa nei colori natalizi. Ma vi consigliamo soprattutto di visitare un paesino sulle colline di Messina, Castanea delle Furie, sede di uno dei più grandi presepi viventi di Sicilia! Da vedere, sicuramente, anche le Gole dell’Alcantara, i borghi medievali di Motta Camastra, Savoca, Forza d’Agrò, San Marco d’Alunzio. Chi ama le ceramiche potrà andare alla ricerca di souvenir a Santo Stefano di Camastra. Se volete sfidare il mare e il clima e dedicare qualche giorno alle isole Eolie, vi suggeriamo i tanti eventi natalizi di Lipari, Salina e Stromboli.

CONTATTACI

Inserisci il Codice di sicurezza:
2270
back to top