capodannomessina.com - cenoni, feste, discoteche, hotel, agriturismi, tutto su come passare il capodanno a Messina e provincia

Info e Prenotazioni:

Scrivici info@capodannomessina.com

La storia di Messina

La storia della città di Messina rivive ancora nei bellissimi monumenti

Storia di MessinaLa città di Messina è stata fondata da coloni greci nel corso del 8° secolo aC ed è oggi una delle più belle città della Sicilia.

 

Originariamente nota come Zancle per il suo porto naturale, si tratta di un comune che fa parte della provincia omonima e si trova all'ingresso sud dello Stretto di Messina.

 

La storia di Messina affascina gli esperti storici, ma non solo.

 

Nel 288 aC i Mamertini hanno sequestrato la città a tradimento, uccidendo tutti gli uomini e prendendo le donne come mogli.

 

La città divenne la base da cui essi partirono per devastare la campagna, arrivando ad un conflitto con l'espansione dell'impero regionale di Siracusa.

 

In epoca romana, Messina, conosciuta ai tempi come Messana, ha avuto un importante Pharos, ovvero un faro.

 

Dopo la caduta dell'Impero Romano, la città fu successivamente governata dai Goti dal 476, poi dall'Impero bizantino nel 535, dagli Arabi nel 842 e nel 1061 da quello normanno.

 

Nel 1189 il re inglese Riccardo I “Cuor di Leone” ha attraversato la città di Messina andando in rotta verso la Terra Santa e occupò per breve tempo la città.

 

Messina potrebbe essere stato il porto in cui la “Morte Nera” è entrata in Europa: la peste è stata portata qui dalle navi genovesi provenienti da Caffa in Crimea.

 

Nel 1783, un gigantesco terremoto ha devastato gran parte della città e ci sono voluti decenni per ricostruire e ravvivare la vita culturale della città di Messina.

 

Nel 1847 è stata una delle prime città in Italia dove i tumulti sono scoppiati nel Risorgimento. Solo nel 1860, dopo la battaglia di Milazzo, le truppe garibaldine occuparono la città. Una delle principali figure della Unità d'Italia, Giuseppe Mazzini, fu eletto deputato a Messina nelle elezioni generali del 1866.

 

La città ha subìto dei pesanti bombardamenti aerei nel corso della seconda guerra mondiale, nel 1943.

 

La storia cittadina è legata in maniera indelebile ai vari monumenti di Messina che abbelliscono la città.

publisher
back to top